La rateazione dei debiti con l’Inail

L’Inail detta le nuove regole per la rateazione dei debiti non iscritti a ruolo.

Adesso la richiesta di rateazione può essere presentata senza versare immediatamente la prima rata.

Si possono rateizzare sia debiti scaduti sia debiti per i quali non è ancora scaduto il termine di pagamento, fino a un massimo di 24 rate mensili. L’importo della singola rata non potrà essere inferiore a Euro 150.

L’omesso pagamento anche di una sola rata comporta la revoca della rateazione con effetto dalla data di adozione del relativo provvedimento, con il quale viene chiesto l’integrale pagamento del debito residuo.

Contatta il nostro consulente del lavoro per maggiori informazioni.